Bridgerton, il caso letterario di Julia Quinn su Netflix [1]

I romanzi di Julia Quinn, diventati da poco un prodotto Netflix, conquistano gli amanti dell’amore coi lustrini e i balli formali. La trama La serie, ambie

INDICE FAQ Cerca Lista utenti Gruppi Registrati Profilo Messaggi privati Log in


Bridgerton, il caso letterario di Julia Quinn su Netflix Precedente :: Successivo
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum > La libreria
Versione Stampabile
 
Miriana
Ambasciatrice Doppio Malto

Ambasciatrice Doppio Malto
Registrato: 30/06/06
Messaggi: 896
Residenza: Napoli
Messaggio 15 Febbraio 2021, 18:44   Bridgerton, il caso letterario di Julia Quinn su Netflix Rispondi citando
I romanzi di Julia Quinn, diventati da poco un prodotto Netflix, conquistano gli amanti dell’amore coi lustrini e i balli formali.



La trama

La serie, ambientata in una utopica età della reggenza inglese, racconta le vicende della famiglia Bridgerton. la madre Violet, Lady Bridgerton; i suoi quattro figli Anthony, Benedict, Colin e Gregory e le sue quattro figlie Daphne, Eloise, Francesca e Hyacinthe. Ad affiancare tale famiglia di successo, ce n’è un’altra, la famiglia Featherington, composta da: la madre Portia, Lady Featherington; suo marito, il barone; le tre figlie Philippa, Prudence e Penelope. I temi principali sono senz’altro la ricerca di un marito, a cui si aggiunge il fermento familiare nell’intento di trovare un ottimo partito volto a riempire le finanze della famiglia. Oltre ad interi momenti dedicati alle amicizie durature, a pettegolezzi sfacciati, e tanti dubbi.
Protagonista della prima stagione è Daphne Bridgerton, che al debutto in società incontrerà il duca di Hasting, Simon. L’uomo, scapolo d’oro sarà il protagonista di un intreccio amoroso senza pari, dove i giuramenti sembrano ostacolare anche i sentimenti più forti.
La serie Netflix, trae le sue storie dai best seller di Julia Quinn. Il duca e io, Il visconte che mi amava e La proposta di un gentiluomo, seguiti da:
16 MARZO 2021: Un uomo da conquistare;
20 APRILE 2021: A Sir Philip, con amore;
18 MAGGIO 2021: Amare un libertino;
15 GIUGNO 2021: Tutto in un bacio;
13 LUGLIO 2021: Il vero amore esiste.
E l’ultimo capitolo di cui non si conosce ancora la data d’uscita: Felici per sempre.

Differenze con la serie tv
La serie Bridgerton è stata pubblicata in 9 libri totali, i primi due rilasciati nel 2000, e gli altri a seguire. I lettori più arguti, si saranno resi conto di molte differenze con i libri della Quinn.

Primo fra tutti, è l’incontro tra Daphne e Simon. Nella serie tv, la giovane Daphne, interpretata da Phoebe Dyvenor, incontra Simon, interpretato da Regè-Jean Page,ad un ballo. Scenario certamente stereotipato di moltissime serie tv in voga. Precisamente, Daphne, sta scappando dalle attenzioni indesiderate di un uomo, Nigel Berbrooke. Nel primo romanzo, invece, Simon si nasconde, origliando l’incontro tra i due, accorrendo comunque in suo soccorso, quando le avance dell’uomo diventano troppo insistenti.

Grande spazio anche al lato fisico del duca. Nella serie tv, infatti, l’uomo non si lascia intimorire dal suo aspetto fisico, né dalle sue imperfezioni, di fatto, in molte scene, Simon, compare a petto nudo. Niente di tutto questo nella parte romanzata, dove il conte, non appare quasi mai svestito, ma soprattutto, egli combatte diversi problemi di comunicazione, generati dalla sua balbuzie. Problema, che lo allontanerà, complice la vergogna,da Daphne, rendendo di fatto il matrimonio, molto ostico.

Aspetto molto importante, che non traspare nella serie tv, è l’affetto incondizionato che prova Anthony Bridgerton per sua sorella Daphne. Se nella serie Netflix, egli non tiene molto conto di chi affiancherà sua sorella, nei libri, il ragazzo è un valido alleato della giovane, tanto che sarà a conoscenza del patto segreto tra Daphne e Simon, accettandolo di buon grado, seppur con regole preventivate.

Sono molti, invece, i personaggi che compaiono nella serie, che nei romanzi non esistono affatto. Come la sarta Madame Genevieve Delacroix (Kathryn Drysdale). Neppure la cantante lirica Siena Russo, interpretata da Sabrina Bartlett, sarà presente nei libri della Quinn, comparendo solo di sfuggita, con un nome che ne ricorda vagamente la dicitura (Maria Rosso), ma ella non sarà mai punto luce della vita di Anthony Bridgerton, così come accade, invece, nella serie tv.

Uno dei momenti più scandalosi della serie, è senz’altro, quello che in molti hanno definito come” stupro”. Stavolta, al di là dei cliché sociali, a compiere l’atto è una donna a discapito di un uomo. Daphne, infatti, in un certo qual senso, sarà colpevole di “forzare la mano” ad un atto sessuale volto alla procreazione. Nei libri, in quel momento Simon è pesantemente ubriaco, mentre nella serie tv, per certi aspetti, sembra quasi sollevato, nel momento in cui non tocca più a lui scegliere, ma è una pedina in balìa degli eventi.

A dare una ventata di gossip alla serie sono senz’altro le vicende che ruotano intorno a Lady Whistledown, la dama misteriosa, che senza svelare la sua identità ne ha una per tutti se si tratta di pettegolezzi. Nei libri, l’identità della donna sarà svelata solo nel quarto romanzo, a differenza della serie, dove il nome della giovane sarà svelato verso la fine, scatenando non poco stupore. Nel romanzo, nessuno è ossessionato dall’identità della donna, eventi diversi, invece quelli che coinvolgono la serie tv, dove l’intero paese, tediato dai continui pettegolezzi che li riguardano, intendono beccare e svelare l’identità segreta della Lady.

L’età Recengy e la “Stagione”
Il periodo regency si riferisce al periodo storico inglese che va dal 1811 al 1820. In parole povere, è quel periodo di transizione tra l‘epoca georgiana e quella vittoriana. È nell’architettura che l’età regency trova la sua massima espressione. Le famiglie abbienti, infatti, si trasferiscono dalle campagne alla città per lunghi periodi di tempo, avvertendo l’esigenza di creare abitazioni all’altezza della casata. Parola d’ordine: esagerazione. In questo periodo, un’altra figura farà la sua entrata in scena, il dandy.
Il dandy non vuole solo ostentare l’eleganza del suo abito e del suo atteggiamento, ma vuole distinguersi in maniera netta dalle classi inferiori, va infatti ricordato, che uno degli slogan del dandismo è: Èpater la bourgeoisie (sconvolgere la borghesia).

Alla base dell’età regency, c’è senz’altro “la stagione”. Le donne, arrivato l’inverno, raggiungevano per prime, la capitale, per mettere in ordine le case, rinnovare l’abbigliamento e imbattersi nei pettegolezzi estivi. Ma cosa si faceva nel periodo della stagione? La risposta è semplice: si cercava marito. Le giovani donne londinesi, infatti, imbellettate in maniera pe**liare e decisa, facevano il loro debutto in società con una miriade di eventi, incontri, balli e sessioni ricreative, con ritmi più estenuanti di un lavoro. La tradizione, però, è andata via via a perdersi nel tempo, in seguito alle guerre mondiali, e abolita definitivamente da Elisabetta II nel 1958.
Julia Quinn
Julia Quinn, all’anagrafe Julie Pottinger, è una delle autrici più famose, tra coloro che amano lo stile sofisticato, e i dialoghi frizzanti dominati dalla cosiddetta “guerra tra sessi”. Julia, è stata diciannove volte nella classifica dei Best Seller di New York, e con le sue opere ha raggiunto 29 nazioni diverse. Uno dei suoi libri ha vinto anche il RITA Award nel 2007 come miglior romanzo storico.

Una serie senz’altro brillante, da cui trae le sue forze maggiori nella penna strabiliante della Quinn, che dei suoi personaggi scrive così: “I Bridgerton sono la famiglia più̀ prolifica dell’alta società. Tale pe**liarità è encomiabile anche se si può ritenere banale la scelta dei nomi fatta a suo tempo dall’ormai defunto visconte e dalla viscontessa per i loro figli: Anthony, Benedict, Colin, Daphne, Eloise, Francesca, Gregory e Hyacinth. Avere metodo è cosa meritoria, ma si pensa che dei genitori intelligenti riescano a ricordare il nome dei propri figli anche senza metterli in ordine alfabetico”.[/img]

_________________
Le cicatrici che porti sono i segni di chi combatte.
Chat Il profilo di MirianaInvia messaggio privato
Top
   
Web Irish Pub
Spirito del Pub




Registrato: 01/01/06
Messaggi: tanti
Residenza: Internet
Messaggio 19 Mag 2021, 01:02  Chat

Proponi in chat nuovi argomenti da discutere sul forum e invita gli altri a partecipare!

Entra in CHAT
 
Top
   
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum > La libreria
Pagina 1 di 1
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora

 
 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Proudly powered by phpBB